Logo



Titolo:La Verdura di Novembre

Si apre la lunga stagione degli agrumi con mandaranci e arance, mentre il kiwi, frutto che troviamo praticamente sempre dall'ortolano, arriva fresco sui banchi. Negli ultimi due mesi dell'anno è possibile assaporare anche il prezioso avocado e i curiosi alchechengi.
Ancora ampia la scelta tra le verdure di stagione: carciofi, broccoli, cardi (o cardoni), cavolfiori, porri, finocchi, spinaci e radicchio caratterizzano piatti e contorni autunnali.
Un consiglio: se desiderate congelare le verdure, pulitele e lavatele prima, quindi confezionatele negli appositi sacchetti. Fatta eccezione per piselli e prezzemolo, è bene dare una breve sbollentatura (circa 2-4 minuti) alle verdure prima di riporle nel congelatore.



Cardo o cardone

Di questo ortaggio si consuma il fusto, carnoso e dal sapore simile al carciofo. Si conserva in frigorifero per oltre una settimane in un sacchetto di plastica con piccoli fori.



Cavolfiori

Il cavolfiore, molto compatto nella parte commestibile, si conserva bene in frigorifero, fino a cinque giorni, senza macchie scure.


Carciofo

Questo ortaggio, quando viene cotto, va consumato entro breve tempo, mentre crudo può essere conservato in frigorifero per 4/5 giorni.



Cicoria da taglio

All'acquisto i cespi si presentano compatti, le foglie non annerite o ingiallite ai bordi. Se in contenitore, fate attenzione che non sia troppo umido.



Lattughe

Brasiliana (o iceberg), romana, riccia, da taglio, riccia, gentile, rossa, a cappuccio: le varietà sono moltissime. Si conservano in frigo per non più di 2 giorni, già pulita, lavata e asciugata.



Finocchio

Metteteli in sacchetti con piccoli fori senza le costole verdi più grosse: in questo modo si conservano al fresco per una decina di giorni. Potete anche surgelarli, dopo averli sbollentati.




Porri

Eliminate la parte più dura delle foglie, puliteli e asciugateli. Quindi li potete conservare a lungo in frigo chiusi in sacchetti di plastica leggermente forati.



Broccoli

Broccoli
Si possono conservare appesi a testa in giù in un luogo fresco o in frigorifero per alcuni giorni. In alternativa, li potete congelare lessati.



Peperoni dolci

All'acquisto si presentano sodi, senza parti molli e dal colore vivace. Si conservano in frigorifero per qualche giorno, ma non congelateli.




Indivie

Più la colorazione delle foglie è scura, prima va consumata. Spesso le indivie, se conservate troppo a lungo, diventano amare.



Radicchio

Chiuso in un sacchetto di plastica o avvolto in un telo da cucina, può essere conservato in frigo anche per una settimana.



Spinaci

Si conservano in frigo per 2-3 giorni chiusi in sacchetti di plastica, se già lavati ed asciugati. Si possono surgelare già lessati e strizzati.



Zucca

Se conservata intera e in un luogo fresco, la zucca si conserva per mesi. Una volta tagliata, la potete conservare in frigorifero per al massimo una settimana.




Zucchini

Si trovano praticamente tutto l'anno, ma è meglio gustarli nel periodo estivo. Sono facilmente deperibili, e non resistono più di 3 o 4 giorni in frigorifero.



Tutto l'anno



Carote

Andrebbero conservate in frigorifero, in una confezione di plastica non sigillata. Se le acquistate con le foglie, toglietele prima di riporre le carote in frigorifero.



Cavoli

Si trovano tutto l'anno sui banchi della verdura, ma l'inverno è la stagione in cui sono migliori e costano meno.



Patate

Stese in cassette (meglio se con fondo di paglia) in cantina o comunque in un luogo fresco e buio, si conservano per molti mesi.



Sedano
Si conserva molto a lungo in frigorifero, ma resta croccante solo per 4 o 5 giorni. Si trova tutto l'anno, ma la raccolta è da giugno a novembre.
 Data: 2010-10-29 Autore: Max