Logo



Titolo:La Frutta di Gennaio

Il primo mese dell'anno porta sulle nostre tavole verdure dal sapore e dagli aromi robusti: cavoli, cavolfiori, cime di rapa, porri e radicchio, insalata da inverno, dalle foglie tenere e dal gusto lievemente amaro. Se siete stanchi della classica frutta di stagione (costituita principalmente dagli agrumi), buttatevi su ananas, banane e datteri di importazione.
Un consiglio: non acquistate verdure già sminuzzate (come i preparati per minestroni o insalate miste). Frutta e verdura così trattate, in realtà, si ossidano più facilmente, poiché aumenta la superficie esposta all'aria.



Arance

Se la polpa è secca, significa che sono state conservate troppo a lungo, se è acida significa che la maturazione del frutto non è avvenuta in modo naturale. In un luogo fresco, si mantengono una settimana.



Datteri

Quelli freschi (probabilmente sono già stati congelati) sono da sbucciare, quelli secchi si mangiano interi. Si consiglia l'acquisto di datteri confezionati, per motivi igienici.



Mandaranci o clementine

Nasce da un incrocio tra il mandarino e l'arancio. Il sapore è dolce e la polpa è priva di semi. All'acquisto deve essere intatto e consistente, non molle.



Mandarini

Caratteristica irrinunciabile di questo frutto è il profumo. Si conserva a temperatura ambiente per 2-3 giorni; se intendete conservarlo di più, mettetelo in un luogo fresco.



Pere

Se mature (la polpa è cedevole sotto una leggera pressione delle dita), si conservano per una settimana in frigorifero. Se acerbe, vanno lasciate a temperatura ambiente.



Pompelmo

Quello presente nei nostri mercati è soprattutto d'importazione. Si conserva a lungo, per cui è facilmente reperibile durante l'anno, anche nella variante rosata.



Kiwi

Se lo acquistate acerbo, lasciatelo in frigorifero chiuso in un sacchetto, meglio se con un altro frutto. Quando è troppo maturo, il sapore è pessimo.


Tutto l'anno



Ananas

All'acquisto si presenta morbido, ma non molle, e profumato. Se maturo, va conservato fino a 6 giorni in frigo. Se acerbo, tenetelo a temperatura ambiente per 2 settimane circa.



Banane

La conservazione in frigorifero ne rallenta la maturazione. Perché non diventino scure, una volta sbucciate, vanno bagnate con succo di agrumi.



Limoni

La raccolta dei limoni avviene due volte all'anno, in aprile e tra giugno e agosto. Si trovano però nei mercati praticamente tutto l'anno.



Mele

La mela è un frutto altamente conservabile, di conseguenza, anche se il periodo della raccolta è da settembre a marzo, si può consumare per tutto l'anno. Se si ammacca, però, si deteriora velocemente.

 Data: 2011-01-06 Autore: Max