Logo



Titolo:Pizzoccheri
Porzioni = 6 pers.
Tipologia = 1°piatto asciutto
Stagionalità = Inverno,Autunno
Difficoltà = Modesta
Tempo esecuzione = 45 minuti



Utensili

tagliere trinciante, pentola, colapasta, padella, zuppiera, cucchiaio di legno

Ingredienti

Formaggio semigrasso della valtellina "casera" (180 g),
pizzoccheri (420 g), patate (180 g),
verza (180 g), burro (30 g),
salvia (n.5 foglie),
pepe (q.b.), sale (q.b.)



Esecuzione

Pelare e tagliare a pezzi le patate,Mondare, lavare e tagliare a strisce le verze
Cuocere in una pentola con acqua salata le patate e le verze
Tagliare il formaggio a fettine sottili, A cottura ultimata, unire i pizzoccheri
Cuocere per 10-15 minuti, scolare ancora al dente(nel frattempo),
Rosolare le foglie di salvia nel burro, Porre i pizzoccheri in una zuppiera
Unire il formaggio, il burro e la salvia ed amalgamare accuratamente, Servire, unendo del pepe a parte.



Note: la preparazione dei pizzoccheri
  
I pizzoccheri sono oggi commercializzati sotto forma di pasta secca, a base di una miscela di farina di frumento e di farina di grano saraceno ("farina di fraina"), ad opera di alcune aziende valtellinesi. Si presentano tradizionalmente come fettuccine, anche se esistono altri formati. Volendo realizzare in casa i pizzoccheri.

(ingredienti per 6 persone):

* Mescolare 12 manciate di farina di fraina e 4 manciate di farina bianca
* Unire 1 cucchiaino di sale ed impastare con acqua fino ad ottenere un impasto duro e liscio Lavorare l'impasto non troppo a lungo
* Stendere con un mattarello una sfoglia non troppo sottile (2-3 mm)
* Tagliare in forma di fettuccine larghe 1 cm e lunghe 5 cm.



Varianti
  
La verza può essere sostituita dalle biete. Oltre alla salvia, si può insaporire nel burro dell'aglio o della cipolla. Il formaggio semigrasso della Valtellina è protetto da un marchio di tipicità (Valtellina Casera): per le sue caratteristiche, si veda L'atlante dei Prodotti Tipici. In sua assenza, può essere sostituito con formaggi tipo Latteria o Fontina.

Abbinamenti
  
I pizzoccheri sono un piatto unico, abbastanza nutriente. In Valtellina si usa accompagnarli con remolacci crudi, intinti nel sale. Possono essere convenientemente abbinati a un'insalata e, per esempio, con dolci a base di frutta, quali una charlotte o una mousse di mele renette. Il vino di accompagnamento deve essere un rosso corposo, particolarmente indicati i Valtellina DOC ed il Valtellina Superiore DOC, un Inferno o un Valgella.





 Data: 2010-05-18 Autore: Max